Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
Login
Effettua il login con nome utente e password
 
 
 
 
Password dimenticata?
 
Registrazione
 
ITA
 

Riscaldare con il legno

Il legno, utilizzato correttamente, è un eccezionale combustibile ecologico. Con legna ben conservata e asciutta, pellets o bricchetti, possiamo riscaldare perfettamente la nostra casa in modo ecosostenibile.
Soprattutto chi usa la stufa a legna deve seguire alcuni semplici consigli per il corretto riscaldamento. Si consiglia l’utilizzo di legna sottile e secca, in combinazione con “accendifuoco” naturali. In questa fase è importante mantenere aperte le prese dell’aria e le saracinesche del tiraggio. Subito dopo l’accensione, chiudere lo sportello della stufa per permettere che la legna riceva la corretta quantità d’aria ed il giusto tiraggio. Importante è evitare di surriscaldare la stufa, perché comporta che le pareti dell’impianto arrivino a scottare, rischiando di danneggiare le parti interne.
 
A combustione completa chiudere la porticina dell’aria primaria ed eventuali feritoie dell’aria secondaria, per evitare che il caldo immagazzinato nella stufa fuoriesca con il flusso d’aria del camino. In ogni caso, rispettare sempre le indicazioni d’uso del produttore della stufa o del camino.

Quattro semplici regole per riscaldare in completa sicurezza, rispettando l’ambiente:
  • Impianto efficiente ed a bassa emissione 
  • Combustibile idoneo, asciutto e ben conservato 
  • Corretto utilizzo dell’impianto 
  • Controllo periodico dell’impianto da parte di un tecnico specializzato 
 
 

Potrebbe anche interessarti

Scopri il mondo Pircher
 
 
 
Scopri il mondo di Pircher Oberland su Instagram
     
    Newsletter
    Novità dal mondo del legno, consigli utili per la manutenzione e molto altro ancora
     
    Social media